Pestaggio per telefonino, arrestati in 3

Gli investigatori hanno chiuso il cerchio su un pestaggio commesso lo scorso 8 marzo a Nocciano (Pescara) dove fu aggredito e rapinato un operaio 23enne del posto: trauma cranico e al torace con ferita alla testa e al ginocchio, per una prognosi di 15 giorni. I carabinieri della Stazione di Catignano (Pescara), al termine di accurate indagini hanno identificato e arrestato stamani i tre responsabili dell'aggressione. Determinanti una una serie di testimonianze. Ai domiciliari sono finiti un 19enne di Nocciano (Pescara)) e due fratelli di Alanno (Pescara), di 19 e 20 anni. Le ordinanze sono state emesse dal Gip del Tribunale di Pescara su richiesta del Pm Anna Benigni. La vittima dell'aggressione fu salvata da un automobilista di passaggio che suonando il clacson mise in fuga gli aggressori. Uno degli arrestati aveva nel profilo facebook alcuni post esaltanti i personaggi della serie televisiva "Gomorra".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. MarsicaLive
  2. MarsicaLive
  3. MarsicaLive
  4. TG24.info
  5. MarsicaLive

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Lecce nei Marsi

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...